AGGIORNAMENTO MODULO DETRAZIONI D’IMPOSTA PER FIGLI A CARICO

10 ottobre 2023

 


Con la Risoluzione n. 55 del 3 ottobre 2023, l’Agenzia delle Entrate, precisa che i datori di lavoro sono tenuti a compilare la sezione “Dati relativi al coniuge e ai familiari a carico” presente nella Certificazione Unica, indicando il codice fiscale dei figli fiscalmente a carico anche nell’ipotesi in cui il dipendente percepisca per gli stessi, in luogo della detrazione d’imposta, l’Assegno unico universale.

Questo per permettere all’Agenzia di predisporre la dichiarazione precompilata (730 o Dich. Redditi) e provvedere al riconoscimento degli oneri sostenuti per i figli a carico (fino a 21 anni)

RICHESTA AI LAVORATORI DIPENDENTI E PARASUBORDINATI DI FORNIRE MODULO DETRAZIONI FISCALI AGGIORATO

Con l’introduzione dell’Assegno unico universale, dal marzo 2022, il lavoratore con figli di età inferiore ai 21 anni fiscalmente a carico non può più avvalersi delle detrazioni per figli a carico, ma può beneficare delle detrazioni e delle deduzioni previste per oneri e spese sostenute nell’interesse dei familiari fiscalmente a carico.

Si tratta ad esempio di detrazioni per spese mediche o per oneri che vengono riconosciute, in genere, in sede di dichiarazione 730 o dichiarazione dei redditi.

Per permettere all’Agenzia di predisporre la dichiarazione precompilata (730 o Unico) e provvedere al riconoscimento degli oneri sostenuti per i figli a carico (fino a 21 anni), il datore di lavoro deve indicare nella Certificazione Unica il codice fiscale di tutti i famigliari a carico, compresi i figli di età inferiore a 21 anni.

Ricordiamo che la normativa prevede che possano essere considerati a carico i figli che percepiscono un reddito massimo lordo di 2.840,51 €, con età maggiore di 24 anni, ed un reddito massimo lordo di 4.000 € con età uguale o inferiore a 24 anni.

Per consentirci aggiornare le anagrafiche con i codici fiscali di tutti i familiari a carico è necessario che i lavoratori dipendenti forniscano il modulo detrazioni, che provvederemo a trasmettervi o utilizzando quello allegato alla presente, avendo particolare riguardo a comprendere i figli di età inferiori a 21 anni fiscalmente a carico.

Il personale di studio è a disposizione per chiarimenti

Cordialmente

Studio Colombo

Archivio news

 

News dello studio

feb15

15/02/2024

Esonero lavoratrici madri: requisiti, misura e adempimenti

La legge 30/12/2023 (Legge di Bilancio per l’anno 2024), all’art. 1, nei commi compresi tra il 180 ed il 182, prevede: ­-     comma 180: per i periodi di paga

feb12

12/02/2024

Certificazione Unica 2024 – Redditi 2023.

Come oramai consuetudine, i sostituti d'imposta hanno l’onere di trasmettere in via telematica all'Agenzia delle Entrate, entro il termine del 16 marzo p.v.: - le certificazioni relative ai

gen8

08/01/2024

Novità di inizio anno.

Molte sono le novità fiscali e in materia di lavoro, che sintetizziamo nella presente Circolare. Cogliamo l’occasione per rinnovare i nostri più sentiti auguri per un proficuo

News

feb20

20/02/2024

Lavoro a termine: obbligatorio motivare il recesso con preavviso

Il diritto dell’Unione osta a una normativa

feb19

19/02/2024

Riscatto laurea agevolato: costi e benefici previdenziali da valutare prima della scelta

Il riscatto della laurea agevolato permette,